Normativa

Shape 5 Live Search

logo

Il Regolamento europeo n. 910/2014 eIDAS (electronic IDentification, Authentication and trust Services, cioè regolamento per l'identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno) è entrato in vigore il 17 settembre 2014, si applica dal 1 maggio 2016 e doveva essere recepito nelle legislazioni nazionali entro il 6 maggio 2018. 

Il regolamento eIDAS sostituisce la direttiva 1999/93/EC. E' pensato per regolamentare l'identificazione elettronica e i servizi fiduciari per le transazione elettroniche nel mercato interno dell'Unione europea. Regola quindi le firme elettroniche, le transazioni elettroniche e gli organismi coinvolti, oltre che i processi per fornire in modo sicuro agli utenti modalità di identificazione e trasferimento fondi, in modo da non dover fare affidamento su metodi di identificazione tradizionali. 

L'identità digitale garantisce maggiore sicurezza e facilità per l'utilizzo di servizi, ma anche un maggiore controllo sulle informazione rilasciate alle piattaforme, in quanto l'autenticazione tramite i sistemi di identità digitale consente di ridurre il numero di dati da fornire alle piattaforme.

 

SPID

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) è l'applicazione del regolamento eIDAS in Italia, che consente l'autenticazione ai servizi della Pubblica Amministrazione ma anche delle aziende private aderenti.